Un nuovo giorno è arrivato, e la nostra tribù composta dai Apache, Navajo, Cheyenne, Chippawa e i Piedi Neri sono svegli per iniziare una fantastica giornata con una colazione da veri indiani: torta al cioccolato della valle di toro seduto con la marmellata dell’anziana del villaggio, prosciutto cotto del montone della caccia della notte e formaggi del pascolo. Ma la giornata non può iniziare senza il ballo della Tribù. I Piedi Neri insieme a Navajo e Apache si dirigono verso il mare per affrontare la prima prova, le dune infuocate. I Piedi neri si sfidano ad una incredibile partita di Beach volley senza esclusioni di colpi, mentre gli altri due gruppi organizzano una partita di Beach soccer con il tifo di tutta la spiaggia. Nel frattempo, i Cheyenne e i Chippawa si radunano intorno al magico fuoco della conoscenza, dove  i piccoli indiani possono apprendere i nomi e le storie dei loro nuovi amici indiani. Le partite sono finite e tutti a fare un fantastico bagno al mare, tuffi, lotte tra giganti e scherzi con l’acqua, ma la pancia comincia a brontolare ed è arrivato il momento di andare a mangiare.

Al tavolo del villaggio il cuoco indiano ha preparato una buonissima pasta al pesto dei monti accompagnata da una cotoletta del visone e un dolcissimo melone.

Il tempo della siesta è giunto, i Chippawa organizzano una sfilata incredibile, i Cheyenne, Navajo e Apache si riuniscono attorno al secolare albero della saggezza per raccontarsi incredibili storie, mentre i Piedi Neri guardano un entusiasmante film.

Il sole del pomeriggio splende sui nostri indiani e i Chippawa insieme ai Cheyenne a salutare finalmente il tanto atteso amico mare, di corsa, ma in fila indiana, vanno sul bagno asciuga per una gara della migliore tenda di sabbia e la caccia alla conchiglia più grossa e più colorata, che gran divertimento.

I Piedi neri si ritrovano attorno al tavolo dei tornei e si sfidano a colpi di racchette di Ping Pong, chi sarà l’indiano dal sangue più freddo e non sbaglierà l’ultima battuta?

É giunta l’ora di andare verso il magico fuoco delle chiamate di fumo, così che i piccoli indiani possano sentire i propri genitori. Le calde docce della cascata della rigenerazione ci aspetta tutti per una rinfrescante doccia, dopo una giornata pazzesca.

È finalmente giunta l’ora della tanto attesa cena, ad aspettarci una enorme pizza al salame e le tanto attese patatine fritte con maionese e ketchup.

Dopo aver lavato i denti i Piedi neri si sfidano ad un’avvincente partita a Battaglia Navale chi vincerà? Mentre i Navajo e Apache si ritrovano a non perdere l’ultima sedia rimasta in gioco, nella tenda di fianco troviamo i Chiappawa che guardando con entusiasmo un fantastico cartone sui loro antenati. Ma i Cheyenne dove sono? Eccoli al tavolo dei colori a preparare delle fantastiche opere d’arte da portare ai propri genitori.

La luna splende e chiama i nostri piccoli indiani al rapporto accompagnandoli verso le brande, cullandoli e preparandoli ad una incredibile nuova giornata.

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *